Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Barbara Politi   Tutte le interviste tutte le interviste
Barbara PolitiTelegiornaliste anno XVIII N. 10 (694) del 16 marzo 2022

Barbara Politi, dobbiamo avere fiducia
di Giuseppe Bosso

Intervistiamo Barbara Politi, giornalista pugliese, conduttrice su Antenna Sud della trasmissione Turista per Gusto.

Parafrasando il titolo della sua trasmissione, Turista per Gusto lo è per scelta o per caso?
«Assolutamente per scelta. Negli ultimi anni mi sono specializzata nel giornalismo enogastronomico. Lavoro in questo segmento su più fronti, dagli eventi alla televisione, ai social network. Il gusto fa parte della mia vita, privata e lavorativa. Quindi in questo format in onda su Antenna Sud racconto la storia di una turista che conosce i territori di Puglia passando per cantine e ristoranti».

Si sente in qualche modo portavoce delle eccellenze enogastronomiche pugliesi?
«Certamente. Mi sento un’ambasciatrice della mia terra. Ho sempre fatto il possibile per promuoverne le potenzialità. E sono molto orgogliosa di questo. Oggi finalmente iniziamo a raccogliere i frutti. La Puglia è cresciuta tantissimo e viene riconosciuta in tutto il mondo proprio attraverso le sue eccellenze».

La pandemia come ha inciso sul settore e a distanza di due anni come si sta riprendendo, per quello che ha avuto modo di osservare?
«La pandemia ha inflitto un colpo durissimo a tutte le economie, su tutte le scale. Nazionale e territoriale. Ha inciso fermando il sistema, bloccando ogni tipo di slancio verso l’investimento e la promozione. È stato un vero e proprio blocco, economico ed emotivo. Pensiamo al settore degli eventi, completamente fermo per due anni. Lentamente qualcosa ha iniziato a smuoversi. Siamo fiduciosi».

Operare in un contesto territoriale, sia pure prestigioso come quello della Puglia, è più un peso o una maggior responsabilizzazione?
«Una volta, una persona a me cara e che stimo professionalmente, mi ha detto: ha molto più valore quello che tu fai in Puglia rispetto a quanto io posso fare a Milano. Ovviamente un contesto più ristretto sotto certi aspetti può diventare limitante, ma sotto altri diventa un incredibile punto di forza. Amo la Puglia, amo raccontarla, amo promuoverla. E l’ho sempre fatto con tanta responsabilità e coscienza. Soprattutto non è stato mai un peso. Sempre un grandissimo orgoglio».

Immagine e professionalità quanto coesistono?
«La gente non è stupida. I social hanno abbattuto le barriere e il personaggio pubblico non ha scampo. Se mente, alla lunga la menzogna verrà fuori. Il nostro pubblico è il primo giudice del nostro operato. Quindi il consiglio è far assolutamente coesistere immagine e professionalità, altrimenti non funzioneranno entrambe».

Dopo due anni di sofferenze per la pandemia, al di là dei troppo ottimistici ‘andrà tutto bene’ di allora ci troviamo improvvisamente alle prese con un mondo in guerra. Si può avere fiducia nel domani nonostante tutto questo?
«Sono una persona positiva, di quelle che vede il bicchiere sempre mezzo pieno. È vero, siamo stanchi, provati, a volte davvero sfiduciati. Ma personalmente credo che l’Universo sia sempre lì pronto a regalarci qualcosa che ci farà sorridere. Quindi sì, nonostante tutto, dobbiamo avere fiducia!».

HOME SCHEDE+FOTO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter  Instagram

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster